Felici e Contenti in  Sicurezza 

Lasciamoci Contagiare dalla Voglia di Sposarci

wedding-1183270_1920.jpg

Per quel che la legge ci consente siamo in grado di organizzare così una gran bella festa. Aspettiamo a ore conferme della possibilità di realizzare tutto questo.

 

L’idea nasce da questo momento in cui si è stravolto un po’ tutto. Per qualche mese, che è sembrato un’eternità, chi era abituato a pensare alla sua festa, per cui bastasse una forte volontà e un congruo numero di ospiti, ora non poteva più farlo.

L’urgenza di condividere, di celebrare tutti insieme un matrimonio, un anniversario o qualsiasi altro evento speciale va soddisfatta

Gli sposi, gli amici ci dicono tutti i giorni che la loro impellenza, al di là dei cataclismi dei mesi scorsi, ora che le cose si stanno normalizzando, non vogliono e non possono rimandarle “all’anno prossimo”. 

I criteri sono cambiati. Ma è anche una grande opportunità per reinventarsi e reinventare le feste senza buttare dalla finestra le tradizioni, semplicemente adattandole al momento che stiamo vivendo. Un momento che potrà essere anche lungo, in cui immettere idee nuove e originali nei vecchi format che aggiungeranno un tocco in più al nostro evento. 

Distanziamento sì, ma allora nuove iniziative e nuove coreografie per sentirci insieme ancora più vicini. 

Le possibilità ci sono: un prato, tante pedane quant’è il numero degli ospiti diviso per tre o per quattro al massimo. Una pedana particolare per gli sposi e i loro intimissimi. Un’altra per i musicistiUn lampione per ogni pedana, decorazioni aeree che collegano tutti gli spazi. I camerieri che girano, le mascherine non sono necessarie se non all’inizio e alla fine della festa, i discorsi amplificati. Ballare si può, a distanza.

 

Il clima è un po’ quello di una Crociera, tutt’insieme in un microcosmo in cui sentirsi ancora più legati da un destino comune per quel momento, tutti insieme sulla stessa nave.

Tavoli rotondi, sparsi, ben apparecchiati, ciascuno sulla sua pedana. Tutt’intorno non estranei ma amici, compagni di viaggio. Musica, intrattenimento e spettacoli sulla nave. Ogni tavolo un’isola a sé da cui osservare le altre isole che compongono l’arcipelago. Per ogni isola, a rotazione, un intrattenimento speciale

Immaginiamo un ristorante a Venezia che affaccia sulla laguna, i festeggiati in pole position, tante gondole con amici che festeggiano insieme a noi.

Sarà come una luna di miele e invece siamo ancora al matrimonio.

Il catering sarà all’altezza: un susseguirsi di portate per deliziare ogni isola. I camerieri tanti tritoni e sirenette che portano dal mare (ma anche dalla terra!) sfiziosità degne di una festa coi fiocchi.

 

Come si realizzerà il tutto?

 

Immaginate vari tavoli rotondi che poggiano su coreografiche pedane. Ognuna è un’isola e potrà essere allestita a tema. Scegliete i colori, i fiori, le decorazioni e tutti quegli elementi che comporranno la scenografia del vostro matrimonio. 

Prima di entrare in questa fiaba un grande tableau mariage a forma di libro indicherà ai vostri ospiti la loro cabina di viaggio e il ricco programma della serata (o giornata).

I protagonisti sarete voi sposi, seduti al vostro tavolo e liberi di avvicinarvi ai tavoli degli amici seguendo un percorso che avremo disegnato e allestito insieme e che osserva le prescrizioni relativa alle cautele necessarie. 

Tutt’intorno è un happening, ciascuno sulla sua isola-pedana: come se i musicisti salutassero da Mykonos… chi fa cabaret vi dà il benvenuto da Santorini, gli animatori per i bimbi si preparano da Corfù, il mago ripassa le sue arti a Nasso, i giocolieri sistemano gli strumenti sull’isola di Coo. 

Cibi e bevande armoniosamente serviti a comporre un menù dall’equilibrio impeccabile.

E sarà un gioco di luci, di lampioni che si accenderanno al tramonto, di allestimenti che comporranno la vostra fiaba, di schermi che trasmetteranno la festa. 

Potrete ballare sulla vostra isola da cui vedrete i fuochi d’artificio. Se lo desiderate danzerete tra luci e ombre della silent disco

I flash delle macchine fotografiche saranno come lucciole nel cielo. 

I volti saranno liberi perché ciascun isolano lo è. Siamo isole a formare un arcipelago di cui voi sposi siete re e regina

Ci occuperemo di questo e di quello e lo faremo a fondo e il vostro matrimonio sarà il più spettacolare di tutti

 

Questo periodo nel quale vogliamo festeggiare sereni e in piena sicurezza durerà un certo tempo: arriveranno i primi freddi e le isole cui abbiamo pensato si presteranno particolarmente per essere riscaldate dai funghi di cui disponiamo. In quanto alle variabilità del tempo, in estate come in autunno, saremo attrezzati con coperture dalle più semplici alle più strutturate, da semplici ombrelloni tensostrutture vere e proprie.

aiquattroeventi di Gloria Guerinoni

Via Lagrange 13

10123 Torino

Italia

3351097187

01118752108

P.IVA 11915070012

  • Instagram Icona sociale
  • LinkedIn Icona sociale
  • Facebook Icona sociale
  • Twitter Icon sociale

© 2023 by Klein Private Equity. Proudly created with Wix.com